Ripresa dall'influenza
22 FEB

Ripresa dall'influenza

  • Pubblicato da r2admin
  • Visualizzazioni 437

Dopo aver affrontato l’influenza, il recupero delle energie e della piena salute può essere particolarmente lungo e con fastidiosi strascichi. Come fare per riprendersi completamente dall’influenza?

Nella maggior parte dei casi, l'influenza si risolve completamente nel giro di una, massimo due settimane ma, in alcuni casi, il senso di stanchezza e debolezza può continuare a persistere. Questo avviene perchè il virus dell’influenza è in grado di permanere nell'organismo anche per cinque o sei settimane dopo la scomparsa dei sintomi.

Il primo e più importante rimedio per riprendersi completamente dall’influenza è il riposo che, però, deve essere reale, fatto di lunghe dormite e dolce far niente. Pertanto non bisogna approfittare dei giorni di malattia per dedicarsi ad incombenze domestiche o altro, perché in tal modo non si aiuta l’organismo a debellare il virus. 

Il secondo step è quello di idratarsi molto e alimentarsi in modo appropriato e sano. Bere un paio di litri d’acqua al giorno è sia importante per reintegrare i liquidi e i Sali minerali persi in abbondanza con la sudorazione sia per fluidificare il muco, così da facilitarne l’espulsione. Oltre che con l’acqua, ci si può idratare anche con benefiche spremute d’arancia (ricche di vitamina C),  tè, tisane e infusi dalle varie benefiche proprietà in base alle erbe scelte per realizzarle e zuppe calde. Per quanto riguarda l’alimentazione va data la preferenza ai cibi freschi e poco elaborati, per apportare i giusti nutrienti all’organismo senza appesantirlo.

Se l’influenza ha colpito particolarmente la pancia, come nel caso della gastroenterite virale, oltre a reidratarsi ancora più di frequente è anche fondamentale ricorrere ai fermenti lattici, per ristabilire la corretta flora batterica.

In questo delicato periodo, però, spesso non si ha grande appetito e pertanto può risultare difficile fornire all’organismo tutti i nutrienti di cui ha bisogno per rafforzare le difese immunitarie e favorire una pronta guarigione. Fortunatamente in commercio vi sono appositi integratori alimentari multivitaminici e multiminerali realizzati proprio per ridare vigore all’organismo debilitato, come Sustenium, Supradyn, BeTotal ecc. Prodotti ideali da assumere in tutti i casi di ridotto apporto dei componenti con la dieta.

Infine, durante la convalescenza dato che le difese immunitarie sono basse bisogna cercare di limitare il più possibile il contatto con chi ha raffreddore e influenza e lavarsi spesso e accuratamente le mani con acqua e sapone. Infatti lavarsi bene le mani di frequente è probabilmente la più efficace arma di difesa contro il virus dell'influenza. 

Con questi semplici accorgimenti, l’influenza ha le ore contate!

Tags:

Lascia un Commento