L’importanza dell’igiene orale per prevenire patologie quali carie, paradontosi e sensibilità dentinale.
21 DIC

L’importanza dell’igiene orale per prevenire patologie quali carie, paradontosi e sensibilità dentinale.

  • Pubblicato da admin
  • Visualizzazioni 457

È inutile negarlo, la bellezza di una persona parte dal sorriso!

Purtroppo, rispetto al totale della popolazione, sono ancora poche le persone che comprendono l’importanza dell’igiene orale, eppure vediamo continuamente quanto i denti, il sorriso siano uno strumento di empatia e di successo.

Inoltre, una corretta igiene orale non è solo alla base di un sorriso smagliante ma anche di una migliore salute in generale. Infatti, una scarsa igiene dentale è causa di numerose fastidiose e dolorose patologie quali carie, paradontosi e sensibilità dentinale, che a loro volta possono provocare un aumento del rischio di premature malattie cardiovascolari.


Il principale nemico della salute di denti e gengive è la placca, che si deposita giorno dopo giorno lungo il bordo gengivale e tra gli spazi interdentali se non ci si lava quotidianamente e in modo appropriato i denti.


Ma come si attua una perfetta igiene orale?

I denti vanno lavati almeno 3 volte al giorno (dopo i pasti principali) per rimuovere i residui di cibo e la placca batterica, ma l’ideale sarebbe pulirli accuratamente ogni qual volta si mangia qualcosa.

La tecnica di spazzolamento deve essere la seguente: iniziare passando lo spazzolino sulla superficie masticante in orizzontale, passare poi al lato esterno dei denti (quello che vediamo quando si sorride!) con un movimento dalla gengiva al dente, e concludere con la pulizia del lato interno con il medesimo movimento.

Dove non arriva lo spazzolino bisogna intervenire con l’uso del filo interdentale (o dello scovolino se gli interstizi sono maggiormente dilatati), che non dovrebbe essere un trattamento occasionale ma un’abitudine quotidiana, almeno la sera prima di andare a dormire. 

Infine, per garantire la disinfezione del cavo orale è buona norma utilizzare il collutorio, che ha anche un’efficace azione protettiva, impedendo il riformarsi della placca.


Purtroppo però, spesso, anche con queste buone pratiche non si riesce a rimuovere correttamente tutta la placca o, praticando uno spazzolamento eccessivamente aggressivo, si rovina lo smalto dentale o si causa un ritrazione della gengiva. Per evitare questi spiacevoli inconvenienti può essere d’aiuto l’utilizzo dello spazzolino Oral-B CrossAction, uno spazzolino a testina oscillate che, grazie alle setole angolate, riesce a rimuovere fino al 100% in più di placca rispetto ad un tradizionale spazzolino manuale, garantendo una pulizia sorprendente!


Cosa aspetti? Sorridi alla vita, acquista qui lo spazzolino Oral-B CrossAction ad un prezzo eccezionale.


Tags:

Lascia un Commento