Capelli rovinati dopo piscine mare sole vento
11 SET

Capelli rovinati dopo piscine mare sole vento

  • Pubblicato da admin
  • Visualizzazioni 43

Come ogni anno, dopo le vacanze i capelli appaiono aridi, sfibrati, scoloriti e pieni di doppie punte, ed, infatti, con l’arrivo dell’autunno, cominciano a cadere copiosi.

Tale rovinosa condizione è dovuta agli innumerevoli stress che la chioma ha dovuto subire durante l’estate: calore intenso, raggi ultravioletti, cloro, salsedine, vento, sabbia, ecc. sono tutti elementi che vanno ad intaccare il film idrolipidico di cuoio capelluto e capelli, e la cheratina dai fusti. 

Perciò se anche i tuoi capelli, nonostante le cure preventive adoperate in estate, dovessero apparire rovinati, è questo il momento di correre ai ripari per ripristinarne salute e bellezza. 

Ecco qualche semplice consiglio da inserire nella propria quotidiana hair-beauty routine per ridare benessere ai capelli rovinati dopo piscine, mare, sole e vento:

  • La salute inizia dall’interno  

Per avere capelli belli e sani è fondamentale seguire una dieta sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura, così da garantire alla chioma il giusto apporto di vitamine e sali minerali. All’occorrenza, si può valutare l’assunzione di un integratore specifico per capelli a base di biotina, ferro, zinco, Omega3 e aminoacidi (in particolare taurina, metionina e cisteina).

  • Scegliere i prodotti con molta attenzione 

La scelta dello shampoo è molto spesso sottovalutata, dettata dal packaging o dal risparmio, mentre è uno degli elementi di primo piano per la salute dei capelli

Molto prodotti contengono parabeni e tensioattivi schiumogeni che, a lungo andare, possono indebolire e inaridire i capelli

Perciò, per aiutare veramente i capelli a recuperare il loro naturale benessere è importante scegliere con cura lo shampoo da adoperare, optando per prodotti idratanti delicati e non invasivi.

  • Praticare un benefico massaggio del cuoio capelluto 

Il semplice shampoo può essere trasformato in un vero e proprio trattamento rilassante di bellezza praticando un massaggio del cuoio capelluto, con le mani aperte e movimenti circolari, in modo da favorire la circolazione sanguigna e stimolare la crescita dei capelli. 

Un’altra benefica abitudine è quella di effettuare una volta alla settimana uno scrub o un gommage, così da rimuovere cellule morte, depositi di sebo e residui di prodotti per lo styling dal cuoio capelluto e consentire una migliora ossigenazione cellulare.

  • Maschere overnight 

Questo semplice rimedio consentirà di addormentarsi… e svegliarsi con una chioma rinnovata. Basterà applicare il prodotto prescelto (maschera, olio o siero rigenerante) e lasciarlo in posa tutta la notte, al mattino fare uno shampoo e i capelli saranno finalmente morbidi e nutriti. 

  • Occhio allo styling

Lo styling può contribuire molto nel rovinare i capelli, sia quando si utilizzano phon, piastre e arricciacapelli sia quando si fanno acconciature molto tirate ed elaborate. Perciò, in questo periodo di maggiore fragilità capillare è meglio ridurre tali pratiche e, all’occorrenza adoperare appositi termo-protettori ed evitare di spazzolare i capelli troppo energicamente, soprattutto quando sono umidi.

Hai domande o curiosità su questo argomento? Contattaci! Lo staff della Farmacia del Gesù è a tua disposizione!

Tags:

Lascia un Commento